Che quella di sabato sarebbe stata una partita difficile, non solo per il valore dell’avversario, ma anche per le pesanti assenze di Durante e Papagno, in casa Nelly già lo si sapeva, ma l’importante era vincere. Le biancazzurre ci sono, ancora una volta, riuscite con una pallavolo non brillantissima, ma comunque essenziale per superare la Pallavolo Modugno.

Coach Lombardi schiera titolare la giovanissima centrale, Martina Maletta(2001), protagonista di una prova positiva al pari dell’altra under, Giada Peschechera(2001), capace di garantirsi un buon minutaggio nell’arco della gara. La Nelly parte con il freno a mano tirato, poi riesce, con un ottimo break, prima a raggiungere Modugno, poi a sorpassarla(25-21). Il secondo set è la fotocopia del primo: biancazzurre non perfette in fase di ricezione e servizio inizialmente, mentre Modugno lascia intravedere ottime trame di gioco. L’esperienza del team barlettano vale sorpasso e 2-0 nel computo(25-21). Partita tuttavia non ancora in cassaforte, perché le baresi si aggiudicano il terzo set sul 21-25, costringendo Scuro e compagne a rimandare l’appuntamento con la vittoria in una quarta ripresa fuori da qualsiasi discussione(25-17). Terza vittoria di fila dunque per una Nelly Volley sempre più seconda e che sarà chiamata sabato alla difficile trasferta in quel di Giovinazzo.

GIACOMO G.COLAPRICE UFFICIO STAMPA ASD NELLY VOLLEY

DONATO PALMIOTTI WEBMASTER ASD NELLY VOLLEY

GIUSEPPE LUCE RESPONSABILE MARKETING ASD NELLY VOLLEY