CHE DERBY! VINCE LA NELLY AL TIE-BREAK

Una lunga maratona di 2 ore e 20 minuti, senza esclusione di colpi, premia la Nelly Volley che supera il Volley Barletta al tie-break e si aggiudica il ”Derby della Disfida”. Gara incerta per i pronostici quella disputata ieri in un ”PalaMarchiselli”, a dispetto delle temperature di gennaio, rovente. Approccio positivo per le biancorosse di Laminafra, che scattano meglio dai blocchi rispetto a capitan Pinto e compagne. La Nelly prova la reazione fino ad una volata punto a punto che premia, tuttavia, un attacco di Ungaro per il 25-23 con cui si chiude il primo set.

Nella seconda ripresa, la formazione di coach Pino Filannino, spinta dal suo caloroso pubblico, approccia meglio. Lunghi turni in battuta creano un solco importante, che viene mantenuto fino al 13-25 che vale la parità. La gara diventa progressivamente più incerta e ne è prova un terzo set particolarmente equilibrato con continui sorpassi e controsorpassi: il Volley Barletta arriva sino al 23-20, la Nelly piazza quattro punti consecutivi sino al 23-24, ma arriva la controreazione delle biancorosse che si riportano avanti grazie al 26-24 finale. All’ultima occasione, la Nelly riordina le idee e cerca di giocare con maggiore lucidità nella quarta ripresa, seppur ”tallonata” dal Volley Barletta. Più precise comunque capitan Pinto e compagne, che pareggiano nuovamente i compiti grazie al 22-25 che vale l’ultimo set. Tie-break a senso unico, controllato in lungo e in largo dal club del presidente Francesco Falconetti, che chiude con un servizio vincente di Chiereghin (4-15). Vince la Nelly un derby combattuto, garantendosi gli applausi di un ”PalaMarchiselli” gremito e caloroso.