Comincia con una sconfitta al tie-break il percorso della Nelly Volley nella Coppa Italia Nazionale Serie D. La compagine allenata da Pino Filannino si arrende al quinto set ad una combattiva Volley’s Eagles Bari, che guadagna altri due punti dopo il successo di sabato scorso contro Accademia dello Sport.

Era importante ricominciare dopo più di un anno, era importante riassaggiare l’agonismo dei campionati senior. E la Nelly Volley è riuscita a rispondere colpo su colpo con un sestetto giovanissimo, capitanato dalla confermatissima centrale Roberta Agresti. L’inizio, nella palestra ”Nervi”, è condizionato da imprecisione da ambo le parti: d’altronde è necessario giocare per riprendere condizione dopo una lunghissima sosta. La maggiore lucidità premia la formazione barese nel primo set, terminato con il punteggio di 23-25. Alla ripresa, la formazione barlettana si scioglie, trovando continuità soprattutto al servizio. Il timido tentativo di rientro della Volley’s Eagles viene controllato da capitan Agresti e compagne, che riportano la sfida in parità (25-21). Terzo set ben giocato da entrambe le formazioni, vogliose di passare in vantaggio nel computo totale, e segnato da continui sorpassi e controsorpassi. Quando sembra che l’inerzia possa premiare le baresi, ecco il sussulto della Nelly Volley che riesce a chiudere, al fotofinish, sul 27-25, mandando in visibilio la panchina locale. La Volley’s Eagles si conferma tuttavia squadra ostica e impatta nuovamente il match grazie al 16-25 della quarta ripresa, che condanna le squadre alla lotteria del tie-break. Nel quinto set la Nelly lotta ma, alla fine, a spuntarla sono le ospiti, che si aggiudicano i 2 punti grazie al 10-15 finale.

Poco male in casa Nelly Volley, in una giornata comunque positiva perché segnata dalla ripartenza. Sabato prossimo sfida casalinga contro l’Accademia dello Sport, sempre nella palestra ”Nervi”.