Questa volta il tie-break sorride alla Nelly Volley. Al termine di una partita dai due volti, le ragazze di coach Filannino superano per 3-2 in rimonta l’Olympia Orta Nova e salgono a quota 6 punti in classifica.

Mai dome le biancazzurre, nonostante resti un pizzico di rammarico per non aver portato a casa l’intera posta in palio. Parte bene Orta Nova, al debutto nella Coppa Italia Nazionale di Serie D, prima del rientro di capitan Agresti e compagne. La migliore lucidità premia in volata le foggiane, che chiudono il primo set sul 24-26. E’ tuttavia nella seconda ripresa che si concentra maggiormente quel senso di leggera amarezza per la Nelly Volley. Le barlettane volano infatti sul 20-16, prima di subire la rimonta della formazione ospite, che riesce a spuntarla sul 23-25. Rabbia, ma determinazione che, piano piano emerge, nei successivi set. La Nelly infatti non si disunisce, gioca la terza e la quarta ripresa con grande intensità e impatta il match con due doppi 25-19. Senza storia poi il tie-break, con le biancazzurre che mettono le cose in chiaro e si aggiudicano i due punti grazie al 15-7 finale.

Non la migliore prova, ma bisogna ripartire dalla reazione vista per prepararsi nel migliore dei modi per l’importante sfida di sabato prossimo contro la Volley’s Eagles Bari in trasferta.